Consigli dei pugliesi

 

San Domino, San Nicola, Capraia, Cretaccio, Pianosa: le isole Tremiti sono perfette per chi ama il mare, gli sport all’aria aperta, l’escursionismo e la cultura; insomma un paradiso per gli amanti della natura e del relax! Situate a nord della Puglia, al largo delle coste garganiche, offrono 3 kmq di bellezza pura: acque turchesi e cristalline, torri e fortificazioni, calette e anfratti naturali, pinete d’Aleppo in cui passeggiare, spiagge sabbiose e rocciose. Ce n’è per tutti i gusti! Sono raggiungibili in traghetto o elicottero ed è bellissimo, per goderne appieno, esplorarle tutte a bordo di un gommone o di una barca, lasciandosi incantare dalle grotte nascoste e dal suono dei gabbiani. Per averne un assaggio è sufficiente ascoltare Lucio Dalla: alcuni suoi meravigliosi pezzi furono composti e incisi proprio tra queste rocce, nella sua casa immersa nel verde che si tuffa in Cala Matana.

  • nicolamarino   nicolamarino
  •   29/12/2017
 

Una passeggiata nella Murgia non può che culminare nella visita di Castel del Monte di Andria, voluto e costruito da Federico II di Svevia, sito Unesco dal 1996. L'affascinante monumento è celebre per la sua forma ottagonale e la posizione strategica a circa 500 metri s.l.m. Un tour del castello riporta indietro al Medioevo e ai fasti dell'epoca imperiale federiciana, che in questa provincia e nella Puglia intera ha lasciato tracce indelebili. 

  • nicolamarino   nicolamarino
  •   28/12/2017
 

Camminare, con calma, alla scoperta di antichi sentieri e dei Tratturi della Transumanza, sulle orme lasciate da viaggiatori, pellegrini e pastori che in epoche remote restarono incantati da  questo bellissimo territorio.

                “Gargano”: un territorio vario e ricco di biodiversità, paesaggi di incommensurabile bellezza, Santuari devozionali localizzati lungo l’ antica Via Sacra Langobardorum, foreste dove si possono apprezzare alberi secolari che danno la sensazione di voler abbracciare il cielo candido e diamantino di tutto il Territorio, il “verde mare” cantato da Gabriele D’ Annunzio, spiagge accoglienti, cibo genuino,  cucina del territorio legata alla tradizione della civiltà contadina e marinara.

                Il modo migliore per scoprire il Gargano (ed il suo Parco Nazionale) è il trekking. A piedi per conoscere Luoghi, Persone, Storie e Culture che ti permettono di condividere idee ed esperienze. A piedi puoi percepire i suoni ed i colori di un mondo vario e delicato!

                In tutti i periodi dell' anno è possibile visitare questo meraviglioso Parco Nazionale che nei suoi circa 120.000 ettari di biodiversità comprende i più diversi ecosistemi, ricchi di flora e fauna, ed incantevoli paesaggi!

                Il Gargano è conosciuto dal grande pubblico soprattutto per il mare, ma c’è molto altro da scoprire in questo incantevole territorio che regala una  grande varietà di paesaggi e di emozioni!

  • pietrocaforio   pietrocaforio
  •   18/12/2017
 

Avete mai pensato di poter camminare sospesi nel vuoto tra alberi secolari, su ponti tibetani e ardite passerelle? Oppure di lanciarvi a tutta velocità agganciati ad una fune metallica a molti metri di altezza? Se tutto ciò vi appassiona, i Monti Dauni fanno per voi!

Diversi, infatti, i parchi avventura presenti in questa zona della Puglia. Nei boschi di BiccariFaeto e Pietramontecorvino, ad esempio: vi aspettiamo per delle giornate ricche di adrenalina ma in tutta sicurezza!

  • redazionepuglia   redazionepuglia
  •   18/09/2017
 

Bari città di mercanti e marinai, ma anche città in cui il cibo di strada è un rito, specialmente nei vicoli del borgo antico!

Tre le tappe fondamentali per chi vuole immergersi nella baresità.

Innanzitutto, un passaggio dalle parti del panificio Fiore, a pochi passi dalla Basilica di San Nicola: imperdibile la focaccia, straordinari i panzerotti.

Seconda tappa, l'arco basso (Jarche Vasce in dialetto), nei pressi del Castello Svevo, dove acquistare un sacchetto di orecchiette fatte a mano, per strada, dalle meravigliose signore che abitano nei vicoli di Bari Vecchia.

E, come dessert, se la stagione lo permette, un bel piatto di ricci di mare crudi a ridosso del porto dei pescatori (N' dèrr'a la lanze)... sarà un'esperienza sicuramente indimenticabile!

  • redazionepuglia   redazionepuglia
  •   14/09/2017